Il lavoro nel XXI secolo eBook

Parcoarenas.it Il lavoro nel XXI secolo Image
DESCRIZIONE
Siamo lieti di presentare il libro di Il lavoro nel XXI secolo, scritto da Domenico De Masi. Scaricate il libro di Il lavoro nel XXI secolo in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su parcoarenas.it.

L come Lavoro. Un fenomeno che da sempre accompagna gli esseri umani come una condanna. Ma che nel XXI secolo potrà finalmente diventare una gioia creativa. «Un testo fondamentale e illuminante, destinato a segnare un punto fermo negli studi sociologici.» - Carlo Bordoni, Corriere della Sera Che cosa è stato il lavoro e che cosa sarà? Domenico De Masi ricostruisce le diverse interpretazioni teoriche del lavoro e ne passa in rassegna le trasformazioni concrete: dalla schiavitú alla rivoluzione industriale fino al XXI secolo. Se finora i trattati sul lavoro hanno riservato gran parte del loro interesse all'operaio e alla fabbrica, De Masi dedica pari attenzione alla fatica fisica, al lavoro intellettuale e alle attività creative, rompendo la separazione netta tra lavoro e non lavoro per analizzare anche le situazioni in cui gli individui ibridano il loro lavoro con altre forme di vita. De Masi ha elaborato e diffuso l'idea che, dalla seconda metà del Novecento, l'azione congiunta del progresso tecnologico, dello sviluppo organizzativo, della globalizzazione, dei mass media e della scolarizzazione diffusa abbia prodotto un tipo nuovo di società centrata sulla produzione di informazioni, servizi, simboli, valori, estetica. Con il concetto di «ozio creativo», sintesi di lavoro, gioco e studio, De Masi apre una via inedita per comprendere come cambierà il lavoro nel nostro futuro.

INFORMAZIONE
DIMENSIONE 6,80 MB
DATA 2018
ISBN 9788806228460
NOME DEL FILE Il lavoro nel XXI secolo.pdf
SCARICARE
LEGGI ONLINE

Il lavoro nel XXI secolo eBook di Domenico De Masi ...

Una riflessione sul lavoro, ampia e articolata (oltre ottocento pagine, suddivise in quat­tro parti, per un totale di ventisette capitoli), che muove dal XXI secolo per ritornarvi, dopo aver pensato e ripensato, storicamente e concettualmente, ciò che ha dapprima caratterizzato e poi negato l'"ozio creativo", a partire dalla scholé greca.

Come le banche soffocano l'economia. Monopolio finanziario e impoverimento delle popolazioni.pdf

Una corona di ombre. Locke & Key. Vol. 3.pdf

L' arte sopravvivrà alle sue rovine.pdf

Livella e poesie d'amore ('A).pdf

Quaderni per la storia dell'Università di Padova. Vol. 35.pdf

I viva Santana! La biografia di uno dei più grandi chitarristi della storia del rock.pdf

Il linguaggio moderno dell'architettura.pdf

Medicina delle comunità. Controllo e difesa dell'ambiente, salute delle collettività.pdf

La mia estate con i Ruberson.pdf

Carciofi al profumo di Ebip.pdf

20th century boys. Vol. 6.pdf

Sgumbéi. Segrêt dla zitè.pdf

Un racconto del lavoro salariato.pdf

La chitarra solista. Video on web. Vol. 2.pdf

Contro i beni comuni. Una critica illuminista.pdf

Tracing the path of Giambattista Vico's universal right.pdf

Salomé. Testo inglese a fronte.pdf

Morte tra i ghiacci.pdf